ABI Deejay Home

    Recent posts: News DJ

    Djay: l’ app gratuita per mixare da iPhone

    “DJ con un IPhone“: Il djay di Algoriddim è un app gratuita per iOS che permette di mixare direttamente dal proprio telefono, le funzioni Pro sono progettate per colmare il divario tra il DJing e la produzione musicale.

    News DJ Read more

    Avicii è la seconda ricerca di Google più popolare nel 2018

    Oggi il gigante globale della ricerca online Google ha annunciato il suo anno annuale nella lista di ricerca che svela i nomi più popolari e gli eventi ricercati nel 2018. Nella categoria della musica dance elettronica Armin van Buuren, il DJ e produttore nominato ai Grammy, è stato classificato tra i primi 5 artisti che la gente ha cercato su Google quest’anno. L’intera lista è composta (in ordine cronologico) da Swedish House Mafia, David Guetta, Armin van Buuren, Fatboy Slim il nostro connazionale  Benny Benassi, Carl Cox, Paul Oakenfold, Laidback Luke, Steve Angello e Marshmello.

    News DJ Read more

    Serato aggiunge i servizi in streaming di SoundCloud

    Gli ultimi aggiornamenti software di Serato DJ Pro 2.1 e Lite 1.1 sono in beta pubblica da un paio di mesi, ma oggi le versioni finali vanno in diretta. Con questi aggiornamenti sono stati aggiunti i servizi di streaming SoundCloud e Tidal direttamente dalla tua libreria, che è un grande passo avanti per espandere il tuo repertorio on-the-fly.

    Il pacchetto di espansione Serato Play  che fornisce strumenti di tipo controller sulla tastiera, quattro deck, una fila di manopole filtro e capacità di splitter per cuffie, in modo da poter finalmente fare i set corretti senza hardware collegato (se ne avete davvero bisogno).

    L’aggiunta di servizi di streaming alla libreria Serato è un gradito aggiornamento, dal momento che la scomparsa di Pulselocker l’anno scorso, che aveva riempito quel bisogno prima.

    Dovrete avere i necessari conti a pagamento, SoundCloud Go+  e Tidal Premium  per potervi accedere.

    È necessaria anche una connessione a Internet, dato che nessuna delle due opzioni ha una modalità offline in questo momento.

    L’elenco unico di artisti di SoundCloud, i contenuti pre-release e la selezione di nuovi produttori che elencano brani di produzione propria lo rendono un ottimo servizio per rimanere sul bordo sanguinante di ciò che c’è là fuori. Quando SoundCloud è selezionato nelle impostazioni e hai effettuato l’accesso, vedrai una cartella nella tua libreria con tutte le tue playlist esistenti. Sfortunatamente, è necessario utilizzare l’applicazione per gestirle, poiché Serato non supporta localmente. Inoltre, è anche vietato spostare uno qualsiasi di questi file in streaming in una playlist insieme ai file locali.

    E’ facile controllare il sito per qualsiasi traccia che vuoi, basta selezionare l’icona SoundCloud accanto al campo di ricerca.

    Lo streaming di massa viene fornito anche con il nuovo aggiornamento di Serato DJ, ma, come nota DigitalDJTips, non è attualmente possibile selezionarlo con SoundCloud abilitato allo stesso tempo. Dicono anche che la gestione delle playlist di Tidal è supportata localmente all’interno di Serato. Ma proprio come SoundCloud, non sarete in grado di mixare questi file in streaming con casse o playlist locali.

    Il lancio dal vivo di oggi per 2.1 Pro (e 1.1 Lite) porta anche il nuovo pacchetto di espansione Play. Ci sono diverse modifiche utili per aiutare i DJ che non hanno un controller ad eseguire un set corretto. Una nuova icona di layout appare in alto, che può alternare una fila di EQ e manopole di filtro – qualcosa che è stato carente per l’esecuzione su Serato solo computer per un bel po’ di tempo. Su quella fila, c’è anche un’icona delle impostazioni, che ti dà il modo di abilitare sia un’uscita cuffie split (in modo da poter avere un canale cue accanto all’uscita master) che tasti di scelta rapida da controller su Serato.

    Utilizzando la console, è possibile accedere a segmenti di cue, loop, EQ & filtri, riprodurre o mettere in pausa le tracce su entrambi i deck, crossfade e altro ancora. Sono disponibili anche quattro deck con cui giocare.

    Lo splitter per cuffie funziona con un cavo esterno, quindi non sembra che sarete in grado di sentire il segnale, il programma o il mix di entrambi all’interno delle vostre cuffie allo stesso tempo.

    Tuttavia, questo elimina la necessità di un controller se siete abili ai comandi a chiave e vi piace viaggiare leggeri. Inoltre, se ti presenti in un locale con un controller e un mixer difettoso, hai un solido piano di backup.

    News DJ Read more

    Cause della morte di Avicii

    Avicii é morto nella città Oman, scomparso a soli 28 anni il producer e Dj Avicii nome d’ arte di Tim Bergling, star della incontrastata della dance elettronica mondiale. Ufficialmente sono ancora ignote le cause del decesso anche se in passato sappiamo che Avicii ha attraversato momenti duri causati da problemi  legati all’alcol purtroppo aveva già avuto problemi legati a ad una pancreatite acuta e un’operazione per rimuovere appendice e cistifellea. Nel 2016 si era per questo ritirato dalla scena (clicca qui per approfondire).

    La scalata al successo di Avicii e la causa dello stress

    Avicii Classe 1989 raggiunge l’apice del successo con il brano ‘Wake me up’ grazie al quale raggiunge numeri da capogiro il video su YouTube ha totalizzato quasi 1 miliardo e mezzo di visualizzazioni e proprio in quel anno Forbesdichiara che il guadagno di Avicii  è stato pari alla cifra stellare di 28 milioni di dollari. Senza citare le innumerevoli collaborazioni artistiche con i migliori artisti pop al mondo come Madonna, David Guetta, Coldplay, Chris Martin e Robbie Williams.

    Avicii e il ritorno annunciato

    Avicii aveva annunciato recentemente con un messaggio il suo ritorno :

    “Raggiungiamo tutti un punto nelle nostre vite e nelle nostre carriere nel quale capiamo cosa conta più per noi. Per me è creare musica. Questo è ciò per cui vivo, quello che sento è quello che sono nato per fare”, scrisse Avicii lo scorso anno sul suo sito, spiegando le ragioni della sua scelta, “Lo scorso anno ho smesso di esibirmi dal vivo. Ma, sebbene molti di voi avessero pensato il contrario, la fine dei live non ha mai significato la fine di Avicii o della mia musica. Invece sono tornato nel posto dove tutto aveva senso, lo studio. Il prossimo passo sarà tutto legato al mio amore per il fare musica per voi. È l’inizio di qualcosa di nuovo. Spero che vi piacerà come piace a me”.

    Le reazioni alla scomparsa di Avicii

    Questo è quello che twitta David Guetta a poche ore dalla morte di Avicii

    Something really horrible happened. We lost a friend with such a beautiful heart and the world lost an incredibly talented musician. Thank you for your beautiful melodies, the time we shared in the studio, playing together as djs or just enjoying life as friends. RIP http://abideejay.it/wp-content/uploads/2018/04/David-Guetta-saluta-Avicii.png

    ‘È successo qualcosa di veramente orribile. Abbiamo perso un amico con un cuore così bello e il mondo ha perso un musicista di incredibile talento. Grazie per le tue bellissime melodie, per il tempo che abbiamo condiviso in studio, suonando insieme come dj o semplicemente godendoci la vita da amici. Riposa in pace’. Calvin Harris, con altrettanto sconforto; infatti ha scritto: ‘Devastante notizia su Avicii, un’anima bellissima, appassionata ed estremamente talentuosa con tante altre cose da fare. Il mio cuore va alla sua famiglia. Dio ti benedica,

    News DJ Read more

    Il genere musicale più cercato su Google Italia del 2017

    Il mondo della musica più di ogni altro settore è in continua evoluzione e trasformazione è interessante per un dj sapere quindi  quale è il

     genere musicale più cliccato su Google Italia nel 2017

    ho voluto prendere a paragone solo cinque generi musicali e successivamente spiegherò il motivo

     

    Classifica generi musicali 2017

     

    Reggaeton

    al primo posto troviamo senza troppe sorprese il reggaeton, il genere musicale che da qualche anno spopola ovunque e sforna tormentoni a non finire (vedi la classifica delle canzoni più cliccate del 2017 ) dalle discoteche alle radio non si sfugge cambierà qualcosa nel 2018? staremo a vedere

    Edm

    Premetto odio il termine edm (electronic dance music ) un calderone di mille generi che non specifica nulla. Ho scelto di di inserirlo nella classifica  perchè nonostante sia in netto calo ( un vero e proprio tracollo) è ancora tra i generi più ricercati ed ascoltati

    Techno

    Techno musica underground e di nicchia… si fino a qualche anno fa, ora è in netta crescita  sta diventando un genere commerciale e sputtanato più della stessa EDM .Se si arriva a cantare “Queste cose vorrei dirtele sopra la techno”  magari  non è proprio più il genere che prima apprezzavano solo i Real clubbers

    Hardcore

    10 anni fa qualcuno cantava che “l’ Hardcore non morirà mai” effettivamente una cerchia anche se ristretta di persone rimane fedele a questo genere musicale “Will never die”

    Future House

    Anche se qualcuno potrebbe dire che fa parte dell’ EDM  la future house è un genere che mi appartiene a cui tengo moltissimo . Purtroppo devo ammettere che è stato un grande flop nonostante qualche anno fa si  presentava come una delle alternative più valide alla Electro House

     

    News DJ Read more

    Martin Solveig interrompe il dj set

    Martin Solveig dopo Don Diablo…

    Anche Martin Solveig purtroppo si aggiunge alla lista delle guest che sono state costrette ad interrompere il dj set, la colpa è del ormai noto spray al peperoncino spruzzato per il divertimento di qualche idiota. Giusto qualche settimana fa era capitata la stessa cosa a Don Diablo. Il Dj Francese ospite della serata, è sceso dal palco perché l’aria in sala era satura di spray al peperoncino. L’ artista ha sostenuto di non riuscire a respirare e, dunque, il concerto è stato interrotto. Questo il è commento di Martin Solveig postato sul suo profilo instagram

    martin solveig padova

    Oltre a questo ennesimo episodio a fine serata molti giovani si sono lamentati della scomparsa di oggetti personali sui social.

     

    News DJ Read more

    Gianluca Vacchi Dj all’Eremita | La fine del personaggio

    Gianluca Vacchi Dj, showman, imprenditore …ma la fine del personaggio è vicina…

    Gianluca Vacchi imprenditore ricchissimo, è da ormai da qualche tempo conosciuto dai più grazie

    all’ esplosione del suo account social di instagram dove posta video in compagnia di bellissime ragazze

    in barca mentre, tra un drink e l’ altro, improvvisa balli con i suoi ospiti.

    Video che inneggiano a godersi a pieno la vita… il suo motto è proprio enjoy . 

    Gianluca Vacchi su instagram ha più follower delle “pop star” americane e perfino più

    del’ ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama è un vero showman in grado di intrattenere milioni di

    persone con i suoi contenuti. Fin qui tutto bene…

    Si perchè i soldi Gianluca Vacchi non li ha rubati a nessuno li guadagna onestamente essendo azionista IMA

    e membro del Cda rischiando il proprio capitale per averne degli utili. Fonte di ispirazione per

    Marketers di instagram e non solo…si perchè non basta avere i soldi per diventare così popolare bisogna

    essere degli showman ed avere un particolare carisma per attirare l’ attenzione di milioni di utenti,

    il suo motto “enjoy” è apprezzare la vita a fondo, dei suoi soldi  può fare quello che vuole e la sua

    ostentazione è per me motivo di stimolo e non d’ invidia.

    Il Dj però è un ruolo totalmente differente dallo showman

    non basta improvvisare, richiede una certa preparazione musicale e tecnica oltre a tanta passione, e non basta avere strumenti  top di gamma  per diventare o essere  un dj .

    Valletti / velini /tronisti ad un passo dall’ oblio si sono molto spesso reinventati

    dj con il risultato di aver fatto qualche serata da” guest” per poi essere finiti nel dimenticatoio.

    Caro Gianluca Vacchi dj te lo dico come se fossi un mio amico... sei un grande personaggio,

    sei un ottimo marketer,ed  ogni volta che vedo i tuoi video ci fai sogno ad occhi aperti ……….

    ma il dj lascialo fare a noi

    Dj  Music  News DJ Read more

    Pioneer DJ HDJ-700 Recensione, Prezzo, caratteristiche tecniche

    Pioneer DJ HDJ-700 la novità della casa nipponica

    Le HDJ-700 sono per i dj che vogliono cambiare il passo

    Il mio rapporto con le cuffie della Pioneer è sempre diviso tra amore/odio.
    Il Perchè? ho avuto 2 HDJ-1000 entrambe hanno fatto la stessa fine…
    archetto rotto dopo poco tempo sarò stato sfortunato ma leggendo nei vari
    blog-forum pare che io non sia l’ unico.
    Oggi però mi sento di consigliare a voi queste Pioneer DJ HDJ-700 e sapete perchè ?
    Perchè Pioneer aveva tolto il prodotto di media fascia così avevamo
    Le casalighe HDJ-500 (che possono andar bene
    se si vuole fare una festa tra amici
    niente di più) e le HDJ-1500 che invece sono già un prodotto molto valido e professionale
    senza avere una fascia media .

    Le HDJ-700 permettono di avere un prodotto semi-professionale
    a buon prezzo oltre ad essere robuste grazie all’archetto rigido in acciaio inox e la
    possibilità di scegliere fra i due 2 cavi
    laterali intercambiabili, un cavo spiralato, un cavo diritto.
    Padiglioni molto comodi e molto più isolanti rispetto alle entry-level HDJ-500.
    Quindi concludo dicendo che sono cuffie che mi sento assolutamente di consigliare
    a tutti quei dj che cercano delle cuffie sulla fascia di prezzo di 120-130 euro
    anche se il prezzo ufficiale sul sito di Pioneer è 139,00 su amazon
    si trovano  a qualche decina di euro in meno

    News DJ Read more

    1 2 3 4

    Responsive WordPress Theme Freetheme wordpress magazine responsive freetheme wordpress news responsive freeWORDPRESS PLUGIN PREMIUM FREEDownload theme free